Come diagnosticare i problemi del forno

Se il display del forno lampeggia e alcune parti del forno funzionano normalmente come il grill, ma il forno principale non si accende può essere che l’orologio deve essere resettato.
A volte, a seguito di un’interruzione di corrente, l’orologio si accende ma deve essere settato e puoi vedere come reimpostare l’orologio consultando il manuale di istruzioni fornito con il tuo forno.
In questo articolo, esamineremo diversi modi per diagnosticare i problemi con il forno.
Cosa ti servirà:

  • Multimetro (digitale o analogico)
  • Cacciavite

Spegnere l’elettrodomestico

ATTENZIONE: Scollegare sempre l’apparecchio dalla rete elettrica prima di eseguire qualsiasi operazione

1 – L’alimentazione elettrica

L'alimentazione elettrica

Se il forno non ha alcun display e non c’è effettivamente corrente che lo raggiunga, allora è necessario controllare l’alimentazione.
Per prima cosa controlla se il cavo di alimentazione sia attaccato correttamente alla presa elettrica. Se ancora non vi è alimentazione allora controlla la presa, prendi un altro apparecchio e attaccalo alla presa per vedere se funziona.
Se ancora ci sono problemi allora probabilmente c’è un problema con il forno. Ora esamineremo alcuni dei possibili problemi causati da questo problema sul tuo forno e come diagnosticarli con successo.

2 – La morsettiera

La morsettiera

Prima di controllare la morsettiera assicurati di aver staccato la corrente al forno. La morsettiera si trova sul retro del forno. Potrete vedere come il cavo entra e si avvita nei morsetti.
Questi cavi devono essere avvitati molto saldamente perché se non lo sono, questo può portare a bruciature e altri danni. Dai un’occhiata per vedere se ci sono segni di bruciature intorno al blocco.
Se vedi qualcosa, allora ti raccomandiamo di sostituire completamente il pezzo (e di assicurarti che i cavi siano ben avvitati).
Se la morsettiera sembra a posto, la prossima cosa da controllare è se ci sono dei tagli termici nel forno.

3 – Il limitatore termico

Il taglio termico

Per accedere al limitatore termico all’interno, potrebbe essere necessario rimuovere sia il pannello superiore che quello posteriore (a seconda del modello). Una volta raggiunto il limitatore termico è necessario testarlo, utilizzando un multimetro sulla resistenza.
Dovrebbero presentarsi come un corto circuito, se funzionano correttamente, leggendo meno di un paio di ohm. Ovviamente, qualsiasi lettura che sia drasticamente diversa da quella indicherebbe la presenza di un guasto, e sarebbe necessario sostituire il limitatore termico.

Il taglio termico 2
Se il limitatore termico indica un corto circuito e il timer è impostato, ma non c’è ancora alimentazione al forno, allora il problema potrebbe essere anche una scheda di controllo difettosa a seconda del modello, e probabilmente sarebbe necessario sostituire la scheda.
Di solito è molto difficile dimostrare che il guasto è con la scheda, quindi dopo aver controllato prima gli altri componenti se il problema rimane, sarà necessario sostituirla.

4 – L’elemento riscaldante e il termostato

L'elemento riscaldante e il termostato

Se non ricevi calore dalle resistenza, puoi verificare con il multimetro.

Basta posizionare il misuratore su un’impostazione di resistenza bassa e poi mettere le sonde del misuratore sul terminale della resistenza. Per una resistenza funzionante, dovresti cercare una lettura di meno di cento ohm. Qualsiasi valore drammaticamente più alto di questo indicherebbe la presenza di un guasto. Assicurati di controllare tutti i vari elementi del tuo apparecchio.
Se il forno ha un indicatore luminoso di temperatura, puoi usare questo per determinare se il guasto è dovuto al termostato o alla resistenza se il tuo forno non si riscalda correttamente.
Alla prima accensione del termostato, la spia dovrebbe accendersi e si spegnerà quando il forno avrà raggiunto il livello corretto.
Se c’è un problema con la resistenza, la luce non si spegnerà mai perché non raggiungerà mai la temperatura corretta.
D’altra parte se quando si accende il termostato, la luce non si accende affatto, questo dimostra che c’è un problema con il termostato. Naturalmente in entrambi i casi è possibile sostituire la parte difettosa.
Consiglio eSpares: Prolungare la durata di un elemento del ventilatore abbassando la temperatura al minimo per un paio di minuti a cottura ultimata prima di spegnersi. In questo modo si evita che si surriscaldi quando l’aria in circolazione si ferma.

5 – Ventole rumorose

Ventola superiore

Ventole rumorose

Ventola di circolazione

Ventole rumorose 2

Il tuo forno potrebbe soffrire di ventole rumorose sia che si tratti della ventola di raffreddamento situata nella parte superiore, sia che si tratti della ventola di circolazione al centro del pannello posteriore.
Una ventola rumorosa è solitamente causata da cuscinetti asciutti o usurati sul motore. Il problema può di solito essere risolto sostituendo il relativo motore della ventola.

Speriamo che questo articolo ti sia stato utile per aiutarti ad identificare il problema del tuo forno. Ricordati però che, per tutte le tue esigenze relative ai piani cottura, puoi visitare l’area Piano cottura e forno sul sito web di eSpares per ottenere parti di ricambio per il tuo forno, oltre a visualizzare molti altri articoli e video utili nel nostro Centro Consigli.

Tags: ,

Leave a Reply